Single Blog Title

This is a single blog caption

Telimar-Pescara mette in palio il terzo posto e qualcosa in più

E’ un Pescara tranquillo e consapevole quello che si appresta a giocare la delicata trasferta di Palermo. In Sicilia i biancazzurri, che da una settimana sono la nuova terza forza del torneo di A-2 girone sud, sono attesi dall’ennesimo scontro diretto, in casa di chi è stato scavalcato proprio sette giorni fa. A sei giornate dalla fine, con la lotta play-off apertissima, ogni partita può diventare fondamentale e ogni punto può essere pesante: i ragazzi di Malara lo sanno, ma non si lasciano schiacciare dalla pressione: dopo tanto lavoro l’allenatore ligure ha concesso un giorno di riposo ai suoi, mercoledì, per poi tornare a preparare la sfida in vasca. Uscire con un risultato positivo dalla piscina del Palermo, sempre molto calda, non solo darebbe una grande iniezione di fiducia ad un ambiente già carico, ma significherebbe mettere un bel mattoncino per ipotecare una delle prime quattro posizioni.

“La squadra sta bene, i ragazzi sono spensierati, sereni e concentrati allo stesso tempo”, dice Paolo Malara alla vigilia. “Aver vinto una battaglia come quella di sabato scorso con l’Arechi ci ha fatto bene, per questo ho voluto premiare i miei con una giornata libera”. Ma la sfida contro il Telimar è alle porte: “Siamo consapevoli della forza dell’avversario e sappiamo che ci aspetta una piscina pronta ad incitare la sua squadra, ma noi abbiamo dimostrato più volte che sappiamo gestire queste situazioni. La classifica è bella, ma a me interessa più che altro l’aspetto mentale: uscire con un risultato positivo ci darebbe ulteriore entusiasmo”. Infine conclude: “Sono rimaste 6 partite, che dobbiamo vivere come 6 finali. Siamo lì e vogliamo provare a conquistare un posto nei play-off, senza assilli ma con la consapevolezza maturata partita dopo partita”.

Per la partita contro il Telimar Palermo (diretta streaming sulla pagina Facebook del Pescara Pallanuoto a partire dalle ore 16:30) Paolo Malara ha convocato 13 giocatori.

PORTIERI: Goran Volarevic;

DIFENSORI: Fabio Di Fonzo, Cesare Mancini, Alberto Agostini, Marco Laurenzi;

CENTRO BOA: Davide Giordano (cap), Francisco Molina;

ATTACCANTI: Andrea D’Aloisio, Gianluca Di Nardo, Pierpaolo Provenzano, Mattia De Ioris, Enrico Calcaterra, Carlo Di Fulvio.