Single Blog Title

This is a single blog caption

Pescara, vittoria col cuore. Reggiana battuta nel play-out 10-9. Mercoledì gara-2

Una tremenda sofferenza prima dell’esplosione di gioia. Il Pescara Pallanuoto porta a casa il punto nel primo round del play-out del campionato di Serie B battendo la Reggiana 10-9 dopo una partita complicatissima, riacciuffata per i capelli quando gli ospiti erano avanti di tre reti. Quella dello Stadio del Nuoto di Chieti è stata una vittoria del gruppo, come ha sottolineato a fine partita mister Franco Di Fulvio, arrivata dopo quattro parziali giocati senza mai tirare il fiato. Dopo mesi di difficoltà la squadra ha risposto presente all’appuntamento decisivo, mettendo in cassaforte il primo punto della serie salvezza. Mercoledì in casa della Reggiana bisogna provare a chiudere il discorso, con la consapevolezza che non sarà una passeggiata.

Biancazzurri avanti all’inizio con le reti di Giordano, D’Aloisio e Bogni. Nel secondo tempo va in gol anche Mancini, ma gli ospiti si svegliano e accorciano con Collarini, Merli e Curti, prima dei gol di Mancini e Bogni. Nel terzo parziale black-out del Pescara che subisce un break di 6-0. Segnano due volte Filippo Franceschetti, altre due Curti, Di Somma e Merli. Sul meno 3 Bogni suona la carica a fil di sirena. L’ultimo parziale è un monologo dei biancazzurri e di D’Aloisio, che con il mancino segna le tre reti che valgono la vittoria.

“Stasera è stata la vittoria del gruppo”, dice un esausto ma contento Franco Di Fulvio al termine della gara. “Questa volta davvero non posso dire nulla ai ragazzi. Siamo partiti bene, poi loro hanno trovato più di un jolly con i tiri dalla distanza. Il meno 3 avrebbe steso chiunque, ma qui i ragazzi hanno tirato fuori quella grinta che gli chiedo ogni giorno in allenamento”. Poi sugli avversari: “In molti hanno sottovalutato la Reggiana, non io. Se è vero che hanno perso tutte le partite di campionato, lo hanno fatto sempre di misura. Sono una squadra ben messa in campo e allenata. Mercoledì sarà dura ma proveremo a chiudere la serie”.

PARZIALI: 3-0, 3-3, 1-6, 3-0

PESCARA PALLANUOTO: Febbo, Mancini (2), Cipriani, De Vincentiis, Bogni (3), Castagna, Giordano (1), Cerasoli, Micheletti, D’Aloisio (4), Santarelli, Ferragatti, Recchia. All. Di Fulvio

REGGIANA: Quercini, Disomma (1), Patria, Roland Garcia, Magnani, Franceschetti Fil. (2), Curti (3), Merli (2), Lepore, Borsari, Franceschetti Fed., Algeri, Collarini (1). All. Cicalese