Single Blog Title

This is a single blog caption

Il Pescara contro la Reggiana cerca la vittoria salvezza nel play-out di B. Di Fulvio: “Andiamo per chiudere la serie”

Dopo il sofferto, ma importantissimo successo di sabato scorso, il Pescara Pallanuoto domani affronta la Reggiana (ore 19.45, piscina Sterlino di Bologna) con l’obiettivo di conquistare il secondo punto del play-out che significherebbe permanenza nel campionato di Serie B. Un obiettivo sicuramente più complicato rispetto a quanto si potesse pensare alla vigilia della serie: gli emiliani hanno dimostrato nella prima sfida tutto il loro valore, come ha giustamente sottolineato mister Franco Di Fulvio a fine partita. Ma il Pescara, almeno quello visto nell’ultimo tempo di gara-1, ha tutte le carte in regola per cercare il colpo risolutore di una stagione piuttosto travagliata.

Di nuovo tutti a disposizione per mister Di Fulvio, che conferma gli stessi uomini capaci di vincere per 10-9 sabato scorso a Chieti. In questi giorni la squadra si è allenata allo Stadio del Nuoto Chieti Scalo e domani in tarda mattinata è prevista la partenza verso Bologna.

“Vogliamo chiudere la serie domani sera”, dice mister Di Fulvio alla vigilia. “Mi aspetto una squadra che metta in vasca la stessa cattiveria sportiva vista nel primo e soprattutto nel quarto tempo di sabato scorso. Ci stiamo allenando bene, i ragazzi sono concentrati e carichi. Abbiamo in mente un solo obiettivo: vincere questa partita, conquistare la salvezza e mettere in archivio la stagione”. Poi sull’avversario: “Abbiamo visto che la Reggiana è una signora squadra, con ottimi tiratori e un buon portiere. Il successo di sabato ci può dare un piccolo vantaggio psicologico, dobbiamo sfruttare anche questo fattore per portare a casa il risultato”.

Per la partita contro la Reggiana mister Di Fulvio ha convocato 13 giocatori:

Febbo, Mancini, Cipriani, De Vincentiis, Bogni, Castagna, Giordano, Cerasoli, Micheletti, D’Aloisio, Santarelli, Ferragatti Recchia.