Single Blog Title

This is a single blog caption

Prima trasferta a Roma. Contro il Tuscolano al Foro Italico

E’ un Pescara Pallanuoto alla ricerca di conferme quello che domani, con inizio alle 15, si tufferà nella vasca del Foro Italico di Roma davanti alla neopromossa formazione del Tuscolano, per la seconda giornata del campionato maschile di serie A-2 girone sud. Una partita da prendere con le pinze, come in settimana hanno evidenziato più volte i biancazzurri. Parola d’ordine è piedi per terra e lavorare sodo: questa è la ricetta che Paolo Malara ripete continuamente ai suoi, onde evitare cali di concentrazione che a questi livelli possono essere deleteri. La formazione del Tuscolano ha raggiunto quest’anno la categoria e dopo il non felice esordio nel derby contro la Roma 2007 cercherà il riscatto davanti al pubblico amico. Malara lo sa e non si fida: in settimana ha lavorato per mettere in archivio il positivo debutto di sabato scorso contro la Cesport e concentrarsi solo sulla sfida di domani. Sa che questo è un campionato in cui ogni partita fa storia a sé e per non cadere nelle trappole non bisogna mai abbassare la guardia. Punta sugli stessi giocatori di una settimana fa, evidentemente soddisfatto per quanto visto in vasca. Con loro domani mattina si partirà per Roma.

“Dimentichiamo quello che abbiamo fatto noi e quello che hanno fatto loro nella prima giornata>, taglia corto l’allenatore del Pescara. <Non possiamo permetterci il lusso di sottovalutare un avversario che avrà voglia di iniziare bene davanti ai suoi tifosi. E’ vero, con l’Arvalia hanno perso male, ma quella ormai è storia. Sono sicuro che domani sarà tutt’altra musica e dovremo dare il 110% per uscire dalla piscina con un risultato positivo>. Malara poi parla dei suoi: <Vedo progressi incoraggianti. Tanti giocatori sono cresciuti, hanno acquisito sicurezza e con il tempo diventano sempre più importanti nell’economia della squadra. La strada che stiamo seguendo è quella giusta, ma non abbiamo fatto ancora niente”.

Per la partita contro il Tuscolano Paolo Malara ha convocato 13 giocatori:

Goran Volarevic, Luca De Vincentiis, Marco Laurenzi, Carlo Di Fulvio, Mattia De Ioris, Cesare Mancini, Davide Giordano, Marco Stanchi, Fabio Di Fonzo, Andrea D’Aloisio, Enrico Calcaterra, David Micheletti, Francisco Molina.