Single Blog Title

This is a single blog caption

Pescara, sconfitta amara. L’Arechi passa 13-12

Mastica ancora amaro il Pescara Pallanuoto, sconfitto nella vasca dell’Arechi Salerno per 13-12 nella 9^ giornata del campionato maschile di serie A-2 girone sud. Un ko arrivato a 1 secondo dalla fine, dopo una partita giocata punto a punto, in cui i biancazzurri prima si sono trovati sotto di 2 e poi hanno avuto la forza di ribaltarla a loro favore. Ma negli ultimi 90 secondi è arrivato il controsorpasso decisivo dei campani. Ancora una volta, come accaduto una settimana fa, la squadra guidata da Paolo Malara esce a mani vuoti nonostante i 12 gol segnati: a fare la differenza, in negativo, è stata una fase difensiva non esemplare, sfruttata puntualmente dai padroni di casa. E così, il Pescara esce con zero punti dal doppio turno in trasferta, non il modo migliore per approcciare alle sfide contro Anzio e Catania.

Pescara subito avanti con il gol di Stanchi, pareggiato da Pasca su rigore. D’Aloisio fa 1-2, Pasca prima pareggia e poi sorpassa con la tripletta personale, impattata prima della pausa da Di Fulvio. Partita che prosegue punto a punto: a Gregorio risponde D’Aloisio, poi segna Lanfranco. La doppietta di Di Fulvio riporta avanti il Delfino, ma Pasca e Bencivenga ribaltano. De Ioris pareggia, prima che ancora Pasca segni il gol che manda i padroni di casa con una rete di vantaggio all’intervallo lungo. Al rientro in vasca De Ioris ristabilisce la parità. Ma la doppietta di Gregorio concede ai campani il primo doppio vantaggio, neutralizzato dai gol di D’Aloisio e Molina. Nell’ultimo parziale è il solito D’Aloisio che per due volte illude i biancazzurri, ma Spatuzzo pareggia in entrambe le circostanze, prima del gol vittoria firmato da Saviano.

“Usciamo dalla vasca con grande rammarico”, commenta a fine partita il team manager dei biancazzurri Franco Di Fulvio. “Quando loro hanno sbagliato, più volte, la palla del +3 e noi siamo riusciti a riprenderli e a passare in vantaggio dovevamo essere bravi a chiuderla. Invece ci siamo fatti recuperare. Sicuramente gli ultimi risultati dicono che bisogna rettificare qualcosa nella fase difensiva, stiamo concedendo troppo agli avversari e non va bene. In settimana ci confronteremo tutti insieme”.

PARZIALI: 3-3, 5-4, 2-3, 3-2

ARECHI SALERNO: Lamoglia, Paone, Parrella, Buonocore, Pasca (5), Lanfranco (1), De Sio, Gregorio (3), Saviano (1), Iannicelli, Spatuzzo (2), Apicella, Bencivenga (1). All. Silipo

PESCARA PALLANUOTO: Volarevic, De Vincentiis, Laurenzi, Di Fulvio (3), De Ioris (2), Mancini, Giordano, Stanchi (1), Di Fonzo, D’Aloisio (5), Calcaterra, Micheletti, Molina (1). All. Malara