Single Blog Title

This is a single blog caption

Pescara atteso dall’esame nella vasca dell’Acquachiara

Un test importante. Questo è quello che i biancazzurri si sono ripetuti in settimana, in vista della sfida di sabato pomeriggio alle 17 nella vasca dell’Acquachiara, 6^ giornata del campionato nazionale di pallanuoto, serie A-2 girone sud. I ragazzi guidati da Paolo Malara arrivano all’appuntamento consapevoli della loro forza, forti del secondo posto in classifica e con il morale alto dopo l’ottima prestazione di sabato scorso, con cui sono riusciti a battere i Muri Antichi nonostante una situazione di emergenza. Dodici punti in cinque sfide autorizzano l’ottimismo, ma la sfida di Santa Maria Capua Vetere è uno scoglio insidioso, contro una squadra che ha perso una sola volta in stagione e in casa ha sempre vinto.

L’ondata di emergenza che ha investito i biancazzurri la scorsa settimana è parzialmente rientrata. Calcaterra e Di Fulvio hanno curato i problemi fisici così come De Vincentiis, mentre D’Aloisio ha smaltito la febbre. In Campania però non ci sarà l’indisponibile Di Fonzo, al suo posto Santarelli. L’unico dubbio è quello che riguarda Micheletti, anche lui alle prese con l’influenza, ma si farà di tutto per poterlo avere a disposizione.

“Ogni partita è difficile, ma per forza dell’avversario e per i valori espressi dalla classifica siamo consapevoli che quello con l’Acquachiara sia un test importante”, analizza Paolo Malara alla vigilia. “Veniamo da una settimana in cui abbiamo lavorato bene, siamo riusciti a recuperare gli infortunati e siamo pronti a giocarcela come sempre. Sabato scorso nonostante l’emergenza abbiamo disputato una grande partita contro i Muri Antichi, facendo sembrare agevole una sfida che in realtà non lo era”. Dopo la sfida di sabato il calendario prevede una sosta, a cui i biancazzurri vogliono arrivare con un risultato positivo: “Sotto il profilo del morale sarebbe importante poter lavorare quindici giorni avendo nella testa qualcosa di buono”, prosegue l’allenatore. “Siamo soddisfatti per quanto fatto fino a questo momento, ma è chiaro che bisogna continuare sulla strada che stiamo tracciando”.

Per la partita contro l’Acquachiara Paolo Malara ha convocato 13 giocatori:

Goran Volarevic, Luca De Vincentiis, Marco Laurenzi, Carlo Di Fulvio, Mattia De Ioris, Cesare Mancini, Davide Giordano, Marco Stanchi, Edoardo Santarelli, Andrea D’Aloisio, Enrico Calcaterra, David Micheletti, Francisco Molina