Single Blog Title

This is a single blog caption

Battere la Jesina per inseguire la salvezza diretta. Di Fulvio: “La prima di tre finali”

Non ci sono più alternative per il Pescara Pallanuoto: dopo tre sconfitte consecutive i biancazzurri possono solo vincere contro la Jesina se vogliono tenere viva la speranza di evitare i play-out. Domani ad Ancona, con inizio alle ore 13 e diretta streaming sulla pagina facebook del Pescara Pallanuoto, la squadra guidata da Franco Di Fulvio affronta in trasferta i marchigiani, nella 6^ giornata del campionato di serie B, girone 4. Il ko contro Perugia, tra l’altro con due gol di scarto, ha complicato non poco per il Delfino la strada che porta alla salvezza. Con la Jesina ancora ferma a 0 punti, Perugia e Pescara stanno facendo di tutto per evitare il penultimo posto che conduce agli spareggi salvezza. In questo momento le due squadre sono appaiate in classifica a quota 6 punti, ma la differenza reti premierebbe gli umbri.

In settimana la squadra ha continuato a lavorare nella piscina di Camillo Spadano Fitness, sotto gli occhi attenti di mister Di Fulvio. Migliorano le condizioni del capitano Davide Giordano, sulla via del completo recupero dopo la frattura di tre costole.

“Abbiamo davanti a noi tre finali”, dice alla vigilia Franco Di Fulvio in riferimento al finale di campionato. “Sappiamo che dopo la sconfitta contro Perugia non sarà facile evitare i play-out, ma abbiamo l’obbligo di provarci. La squadra deve andare in vasca per vincere, anche per invertire la rotta delle ultime partite. A Bologna avevo visto cose positive, ero convinto che contro gli umbri sarebbe andata diversamente. Così non è stato”. Quindi prosegue: “A questo punto non dipende solo da noi. Dobbiamo conquistare i 3 punti con la Jesina e poi vedere cosa fanno gli altri”. Negli ultimi due turni di regular season i biancazzurri sono poi attesi da President Bologna e Club Aquatico, rispettivamente prima e seconda in classifica.

Per la partita contro la Jesina Franco Di Fulvio ha convocato 13 giocatori:

Febbo, Mancini, Cipriani, De Vincentiis, Bogni, Castagna, Giordano, Cerasoli, Micheletti, Recchia, Trabucco, Santarelli, Collini.