Single Blog Title

This is a single blog caption

Stefano Morretti è il nuovo portiere del Pescara Pallanuoto

La Pescara Pallanuoto comunica di aver acquisito le prestazioni sportive del portiere Stefano Morretti per la stagione 2021/22. Per il giovane, ma allo stesso tempo esperto portiere pescarese, si tratta di un ritorno con i colori biancazzurri, dopo aver fatto tutta la trafila delle giovanili prima di spiccare il volo verso i massimi livelli nazionali. Morretti, 23 anni, può infatti vantare nel suo curriculum 4 anni trascorsi in serie A1, di cui 3 con l’AN Brescia e un altro con la Rari Nantes Savona, con cui è rimasto fino all’interruzione della stagione 2019/20 causa Covid. Nello scorso campionato ha raggiunto la finale play-off di serie B con il Club Aquatico e adesso è pronto per la nuova avventura con il Delfino.

Quello di Morretti è un profilo di primissimo livello per la categoria, attraverso cui la Società vuole non solo riportare la squadra verso posizioni più in linea con la sua storia, ma anche offrire ai tanti giovani un ulteriore punto di riferimento nel loro percorso di crescita.

“L’arrivo di un giocatore esperto come Morretti, che fa seguito al ritorno di Carlo Di Fulvio, non fa altro che rilanciare l’impegno e le ambizioni del Pescara Pallanuoto”, dice la presidentessa Cristiana Marinelli. “Abbiamo attraversato un periodo reso difficile dal Covid, ma questo è stato un fattore non solo per noi ma per l’intero movimento. Questo però non ci ha fatto mollare di un centimetro e ora siamo pronti a vivere una nuova stagione con l’entusiasmo di sempre”. Poi aggiunge: “Stiamo costruendo una squadra tutta pescarese e gli acquisti di Morretti e Di Fulvio lo dimostrano. Oltre alle indiscusse qualità che questi ragazzi sapranno mettere a disposizione della prima squadra, siamo certi che giocatori del loro valore ci daranno una mano anche nella crescita e nella valorizzazione del settore giovanile”.

Sul punto interviene anche il direttore generale Roberto Calcaterra: “Siamo felici di accogliere un giocatore come Morretti nel nostro organico. Stiamo costruendo una squadra per vivere una stagione senza patemi, puntando innanzitutto alla salvezza per poi vedere cosa può succedere. Se ci sarà bisogno di ulteriori innesti la Società non si tirerà indietro. Abbiamo un progetto che vuole riportare il Pescara Pallanuoto dove merita di stare”.

Quindi arrivano le prime parole di Stefano Morretti da portiere del Pescara Pallanuoto: “Sono contento di essere tornato”, spiega il ragazzo classe 1998. “In questi giorni ho parlato con i dirigenti che mi hanno illustrato un progetto ambizioso e che mi sento di condividere. Il mio ruolo non sarà solo quello di difendere la porta della prima squadra, ma anche collaborare per far crescere i giovani, così da poter diventare i protagonisti di domani”. Quindi conclude: “Anche quando ho incontrato il Pescara da avversario, ho sempre avuto l’impressione di una società solida e di un gruppo sano. Ho accettato con entusiasmo la proposta e non vedo l’ora di iniziare a lavorare”.